Neapolis - I signori dei cavalli

  • Dopo Neapolis - Il richiamo della Sirena, il romanzo storico ambientato nella Neapolis greco-sannita durante l'assedio romano alla città e che ha vinto il Premio Nazionale Liber Da Mare - Libri d'Amare 2014, comincio a presentare sul mio blog Parthenope - Storie di Neapolis, I signori dei cavalli, la vicenda di come la Seconda Guerra Punica, famosa per il genio di Annibale, abbia coinvolto e sconvolto la Campania assai più di quanto non colpì il Lazio e Roma stessa.


    I miei post e il romanzo sono una ricostruzione degli eventi da un punto di vista diverso, laterale: non la solita contrapposizione bene/male o vincitori e vinti, ma dal punto di vista di chi quella guerra la soffrì sulla propria carne, sulla propria terra, e dovette soccombere senza essere neanche ricordato dalla storia. I signori dei cavalli è la storia del popolo Campano e di come esso scomparve dalle cronache.

14 commenti
  • Nic Ilistico
    Nic Ilistico Mi informerò meglio in famiglia, e ti farò sapere. Purtroppo mio Nonno non c'è più, quindi devo chiedere a qualcuno dei miei parenti che si interessava di quel fondo. 
    02 giugno 2015
  • Marino Maiorino
    Marino Maiorino Si potrebbe scrivere un romanzo ambientato durante una guerra senza complotti e tradimenti?
    Negli ultimi articoli sto analizzando il tradimento di Capua, il perfetto contraltare per la fedeltà dimostrata da Neapolis.

    I signori dei Cavalli è infatti un...   di più
    15 giugno 2015
  • Nic Ilistico
    Nic Ilistico Interessante! 
    16 giugno 2015
  • Marino Maiorino
    Marino Maiorino I famosi "Ozi di Capua", ormai è un'opinione condivisa, furono una trovata della propaganda romana contro Annibale. In questo (e nel prossimo) post vediamo perché.
    06 luglio 2015