Fattariélli

  • Il bagno nel mare di Napoli SI PUO' FARE!!!



    La città di Napoli offre a cittadini e turisti diverse opportunità e modalità di fruizione ai fini balneari ed elioterapici della propria costa: dalle scogliere e spiaggette della riviera di Chiaia e Mergellina, alle piattaforme lignee degli storici lidi di Posillipo, ai suoi impervi banchi tufacei, alle calette con moli e approdi, fino alla grande spiaggia di Coroglio-Bagnoli.

    La Balneazione in città può essere praticata in varie forme e modalità su tutto il litorale centro-occidentale, che spaziano dalla assoluta gratuità delle spiagge libere attrezzate con servizi comunali, alle spiagge con accesso e servizi a pagamento. Il litorale di Napoli, che è la parte della città a più stretto contatto con il mare, va dal confine est di Portici (loc. Pietrarsa), al confine ovest di Pozzuoli (loc. La Pietra).
     
    Come tutte le zone costiere, per di più di pregio, come nel caso di Napoli, l'intero territorio della città è sottoposto a numerosi vincoli di tutela delle caratteristiche architettoniche e ambientali dei luoghi e dei manufatti. Per la sua complessità e ricchezza, può essere osservato da numerosi punti di vista, storico, archeologico, geologico, architettonico, botanico.



    Come sappiamo, i media, nostro malgrado, si soffermano esclusivamente sulle negatività legate al nome della nostra città! Ma come ben sapete su Neapolisbook non troverete mai nulla di tutto questo, anzi! 


    Purtroppo non tutti sanno che quest'anno i dati pervenuti evidenziano un miglioramento della qualità del mare a Posillipo e via Caracciolo, con dati definiti dall'Arpac eccellenti.


     



    AVETE CAPITO BENE!!!  
    IL MARE DI NAPOLI HA RAGGIUNTO LIVELLI D'ECCELLENZA!!!



     

     

    Se ancora non ci credete cliccate qui per leggere l'ordinanza che individua e disciplina le zone in cui sarà consentita la  balneazione in città per il 2011 firmata dall' Assessore all'ambiente del Comune di Napoli Rino Nasti.


    La balneazione nelle acque idonee e non interdette è consentita comunque soltanto durante il periodo stabilito che va dal 1° aprile al 30 settembre 2011, in quanto la balneazione al di fuori del predetto periodo può comportare rischi per mancanza di controlli, campionamenti e analisi che attestino l'idoneità delle acque.

     

    Insomma, quest'estate per fare un bel bagno non saremmo costretti ad andare troppo lontano!!! Il nostro mare è pulito, e diciamolo a tutti!!!!

     

     

     


Album

(Massimo 200 caratteri)

(Massimo 256 caratteri)